leuca Salento

 

HOME-ARTICOLI-ARTICOLO

 

X CATEGORIE

FREELANCE...QUANDO POSSO...FORSE TROPPO CRITICO...MA APPREZZATO...IMPRECISO ? SEMPRE !....MI PIACE SCRIVERE, MA FORSE MEGLIO DIRE PASTICCIARE E SENZA UN CORRETTORE DI BOZZE, ERRORI A NON FINIRE E SGRAMMATURE IMPERDONABILI...PASSARE OLTRE ! IL PENSIERO NEL RAPPORTO CON IL MONDO EVOLVE CON LA CRITICA NON CON L'OMOLOGAZIONE E LE FACILI SUGGESTIONI....

Titolo : LE ONDE ELETTROMAGNETICHE E L'IMMAGINE DEL PAESE

DATA INSERIMENTO : 09/01/2018

Leuca

 



L'uomo in natura si muove in un dominio definito dalla possibilità dei suoi sensi, pensiamo alla capacità di vedere, limitata nel senso in cui riesce solo a vedere solo le onde elettromagnetiche della luce, la luce è una onda elettromagnetica, il visibile per intendersi, mentre la maggioranza delle onde elettromagnetiche al di fuori del suddetto dominio l'uomo non le vede con i propri occhi, ma in realtà alcune di queste onde elettromagnetiche come la luce intergiscono con la materia organica e inorganica, nucleare e atomica di tutta la materia.

Raggi gamma, raggi X, raggi ultravioletti, infrarossi, onde radio, queste sono solo una parte dello spettro delle onde elettromagnetiche compreso la luce. In realtà tutti questi tipi di onde sono la stessa cosa : campi elettrici e campi magnetici oscillanti che si intersecano ortogonalmente in una reciproca influenza ... che nel vuoto viaggiano alla stessa velocità della luce e possono essere rifratte,riflesse e assorbite dalla materia dandoci nel caso della luce la sensazione dei colori...

Frequenza e lunghezza d'onda sono gli attributi che differenziano le onde elettromagnetiche e la loro energia. Nel 1940 nasceva la radioastronomia , l'uomo comprese che anche ogni oggetto nello spazio emana onde elettronagnetiche che si riversano sul pianeta terra sopratutto a causa di fenomeni termodinamici, il sole è un esempio, le stelle in generale,ma anche i pianeti come Giove. Il sole non emana solo onde elettromagnetiche nel dominio del visibile :la luce. Alcune onde elettromagnetiche non appartenenti al dominio della luce non raggiungono la terra perchè filtrate, altre si. L'uomo è riuscito a catalogare, riconoscere e riprodurre alcune onde elettromagnetiche utili in diversi campi come la tomografia assiale computerizzata o TAC. In natura cellule e molecole cambiano la loro struttura, reagiscono quando colpite da energia, anche dalla luce che è solo una forma di energia.

Ma ancora di più ogni ambito della vita dell'uomo moderno è impregnato di strumenti tecnologici che metabolanizzano o meno , sia in termini organici (cellule e molecole), ma non solo, le onde elettromagnetiche classificate sino ad oggi dall'uomo. La classificazione è ancora oggetto di ricerca.

Nella scuola pubblica non se ne parla abbastanza e in ritardo rispetto all asse temporale negli anni di studio e come le formule di eulero, teorema di gaus,trigonometria argomenti fondamentali ma che soffrono di metodo e didattica. Più spazio ottengono materie umanistiche come storia e geografia che hanno una intrinseca natura politica che con il tempo si scoprirà inattendibile, imprecisa e sforviante come la stessa Storia d'Italia.

Consapevoli d tali voragini nella formazione pubblica la maggioranza dei genitori non possono trasmettere ( per motivazioni plurime, morali e facilmente immaginabili ) quel necessario senso critico ai propri figli malgrado molti ragazzi lo hanno e lo esprimono energicamente mentre gli adulti recriminano le forme con le quali questo disagio giovanile viene espresso, una pluralità di espressioni che conosciamo come aggressività, disinteresse, etc. . Di fronte ad una scuola pubblica interessata più al mantenimento di certi malsani equilibri o assetti politici delle stesse istituzioni formative possiamo biasimare i nostri giovani ? Gli stessi ,se fortunati,impareranno molto di più dentro e fuori dalle scuole pubbliche attraverso mezzi che non sono certo nati all'interno della scuola pubblica come le reti telematiche e le risorse che rappresentano. Mezzi che si sono affiancati nella vita di ogni giorno per via di una rivoluzione tecnica-culturale nella quale siamo immersi e che è in corso di sviluppo, mentre paradossalmente si producono eserciti di giovani non preparati a comprendere il paese Italia e la sua reale situazione politica-culturale.

La scuola è finalizzata per la burocrazia e il controllo della omologazione fine a se stessa che non libera l'individuo attraverso quel valore aggiunto spendibile nel dopo, bensì lo appesantisce alle sfide del futuro.

Ma se esiste uno spettro delle onde eletromagnetiche che dimostra quanti e quali mondi pur esistenti l'uomo non vede e non percepisce con i propri sensi, esiste contemporeanamente uno spettro psichico-sociale che una certa letteratura chiama "guerra psicologica" altra letteratua a riguardo "propaganda asfissiante" della politica che riesce a dare una immagine del paese inesistente e poco celebrata se non nelle forme ingannevoli mediate dai palinsesti televisivi, dalla carta stampata, dove persino chi si occupa delle difficoltà degli italiani mente spudoratamente.

Per limiti ovvi l'individuo singolo non può sapere di mondi lontani dalla sua percezione, non può conoscere in profondità certe realtà o certe verità sulla realtà estesa oltre il suo dominio dei sensi come accade per lo spettro elettromagnetico, l'uomo vede solo la luce che è una onda elettromgnetica tra una moltitudine. Sono solo i dati raccolti su un vasto territorio come l'Italia possono dare una quadro più preciso della situazione del paese. E qui ci si dovrebbe chiedere sul metodo, imparzialità, l'onestà degli istituti di ricerca...ma lasciamo stare...

La politica di un paese è capace, quando non vuole rinnovarsi, di creare una immagine distorta, di alterare i dati o di non parlarne per scopi politici, persino di nasconderli all'opinione pubblica, sopratutto se controlla tutti i mezzi di informazione come in Italia, questo accade ; oltre a questo è capace di creare false aspettative e di rinnovarle continuamente come vediamo con l'ascesa di Signor Silvio Berlusconi che per conquistare elettorato e la simpatia del partito degli animali, non certo quella dei poveri (non sarebbe credibile), della signora Brambilla in Lombardia imbastisce discorsi, strappa lacrima, sugli animali amici dell'uomo...si certo, finchè non gli dai da mangiare ... provare per credere ... , dimenticando poi che tenere un animale oggi è un lusso non per tutti. Lo hanno capito bene gli industriali che hanno iniziato a produrre prima leggi specifiche e poi apparati industriali e servizi a pagamento che offrono ogni che di possibile e immaginabile per gli amati quadrupedi che, cosi viziati, oggi non salirebbero nemmeno nell'arca di Noè se non è atrezzata con cucce climatizzate, cibo costoso di qualità e area divertimento. Follia !

Ma lo si vede anche con il PD nelle sue frantumazioni e divisioni interne o ramificazioni odierne mentre la moltitudin di cittadini è fermamente convinta che questo paese non cambierà e cosi andrà avanti per la sua strada producendo poveri e malcapitati, falliti, disoccupati, disadattati e disaffezionati, disinteressati, indignati e feriti, rapinati e impoveriti in uno scenario culturale da terzo mondo che brilla solo nelle immagini virtuali e nei pessimi spot pubblicitari dell'industria automobilistica: una Italia che non esiste e che in realtà è una mongolfiera che si trascina ad un metro da terra da molti anni senza mai prendere il volo, soltanto che la distanza tra la mongolfiera e la terra non appare, viene ripresa la mongolfiera in modo tale che non si veda che la stessa dista dal suolo solo un metro e si dice al mondo che stà volando : c'è la ripresa, la vita media è aumentata, c'è il lavoro, sono gli italiani che non lo vedono ! Questo poi è l'apice della follia, un luogo comune alimentato, ovvero che "la povertà colpisce chi sbaglia qualcosa" e dunque se sbagli non ti puoi poi lamentare. Queste considerazioni sono l'espressione oltre di un malessere , di una vera follia collettiva di chi gode di benessere e non vuole fare sacrifici per il paese.

Oggi invece per vedere cosa significa vivere in un paese diverso basta andare in Croazia o Albania a rifarsi i denti (e solo questo non sarebbe normale...) perchè qui in Italia molti dentisti sono folli nel chiedere montagne di denaro per curare i denti, in questi paesi invece costa un quarto, i prodotti sono gli stessi e di qualità, ti offono per due persone persino l'albergo con il frigo pieno e che albergo. Per non parlare del costo della benzina o altro...

L'Albania si stà sviluppando...e l'Italia cosa aspetta ? ...che spariscano per sempre le corporazioni che a detta di molti sono uno dei problemi ...

Il parallelo tra lo spettro elettromagnetico e quello politico sociale credo che sia veritiero...a voi le necessarie e fondamentali valutazioni.

La più importante che spero condividiate è che siamo consapevolmente immersi in un delirio, una sorta di sogno, di planetaria suggestione che ci trasciniamo dietro facendo finta di niente, nascondendo tale malessere, incapaci di parlarne con cognizione di causa preferiamo futili argomentazioni ognuno metabolizzandola come può nel proprio equilibrio domestico e relazionale ,ma rimane indubbia l'esistenza di una grande problematica politica-culturale nel paese Italia.

Walter PEtese
Replica

 

 
 

 

IL SUD SALENTO CHE LAVORA E CHE VUOLE LAVORARE

leafIl Mezzogiorno non è assistito ma partecipa a un sistema economico che mantiene alto il potere d’acquisto delle regioni settentrionali . Paolo Savona, economista e presidente della Banca di Roma evidenziò come occorra concentrare l’attenzione verso i settori economici che aumentano il potere d’acquisto sui territori, che devono sviluppare la capacità di esportare verso l’esterno. In particolare, Savona ha invitato a ridurre la dipendenza alimentare, in quanto consumare prodotti del territorio è vantaggioso per il Sud dell'Italia. Basta con il mito del Sud assistito e che non lavora, questa idea populista nasce nei salotti di una certa borghesia o classe politica insieme all'idea di sfruttare il Sud e impoverirlo e poi dargli anche la colpa.